X


NOTIZIE E NOVITA'

Le News - Novita' in materia di condominio

RESTA INFORMATO


La bicicletta si può parcheggiare nel cortile condominiale?

La bicicletta è un mezzo di trasporto pulito sempre più diffuso, il cui uso viene sempre più incentivato anche a fronte del contributo che questo mezzo ecologico fornisce alla lotta contro traffico ed inquinamento. Spesso però le circostanze non aiutano i ciclisti: mancanza di piste ciclabili, scarsità di rastrelliere e… chi abita in condominio potrebbe avere problemi anche nel parcheggio. Non sempre è possibile lasciare la bici ...


Affitti brevi nel condominio: sono permessi?

Qualche anno fa ci fu il boom di popolarità di alcune piattaforme online tramite le quali si poteva affittare per un breve periodo (da 1 a 30 giorni) un’appartamento (o un’intera casa, una villa, uno chalet). Ci fu di tutta risposta anche un boom di conflitti tra condomini, nel caso di affitti brevi di appartamenti, che lamentavano il dover “convivere” con ospiti diversi ogni settimana, o ogni week end, ed i disagi e le preoccupazioni causate dal maggior traffico ...


Quando il condòmino o l’inquilino diventa amministratore di condominio

Se uno dei proprietari dello stabile vuole diventare l’amministratore del condominio, che requisiti specifici deve possedere? L’articolo 1129 prevede che i condominii con meno di 8 proprietari possano essere “autogestiti”, evitando la nomina di un vero e proprio amministratore. Lo stabile in questione dovrà però nominare un delegato inquilino proprietario che assolva funzioni analoghe a quelle del mancato amministratore. In tale prospettiva sono davvero ...


Alberi in condominio: le regole

Anche se, soprattutto in città, raramente incontriamo condomini circondati da lussureggianti giardini, bisogna tenere a mente che i cortili condominiali se provvisti di alberi devono seguire regole e norme precise per quanto riguarda il distanziamento, l'eventuale abbattimento e la potatura. Per abbattere un albero (magari malato o che crescendo ha iniziato a creare problemi per gli accessi ai garage o alle entrate, e che per questo motivo rappresenta anche una fonte di pericolo) è ...


Condominio: si può vendere il locale comune?

Si pensi, ad esempio, ai locali già destinati ad uso di un servizio di portineria che è stato soppresso, ad una cantina condominiale inutilizzata, al parcheggio, alla lavanderia. Può verificarsi l'interesse da parte di un condòmino di cedere o acquistare la proprietà esclusiva della parte comune in questione. Ma la Cassazione (sentenza 9361/2021) stabilisce che la vendita di un’area comune è possibile solo se c’è l’unanimità. ...


Superbonus 110% per il condominio: come funziona

I condomini sono stati inseriti nella Legge n.77/220 relativa al Superbonus 110%, che introduce un incremento al 110% dell’aliquota di detrazione d’imposta per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021. Le spese devono essere finalizzate all’esecuzione di interventi in ambito di efficienza energetica, di interventi antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici e di infrastrutture negli edifici per la ricarica di veicoli elettrici. Per poter ...


Il cortile condominiale ai tempi del corona virus: le regole da rispettare.

Il cortile, l’atrio o il giardino condominiali possono essere uno sfogo in questi giorni di quarantena, soprattutto per bambini ed anziani, al fine di evitare gli assembramenti e garantendone uguale uso a tutti i condomini. Partiamo dalla considerazione che il cortile è parte della proprietà condominiale, non è suolo pubblico, e quindi usufruibile senza timore di infrangere le norme sanitarie. Il cortile, secondo la giurisprudenza è l’area scoperta compresa ...


Video-assemblea condominiale: le linee-guida

L'avvento della pandemia ha portato un inevitabile distanziamento sociale che colmiamo quotidianamente con la nostra presenza on-line. Le assemblee condominiali non sono state da meno, e così a fine 2020 è stata approvata una legge che sancisce la validità di video-assemblee (legge 159/2020). Le regole da rispettare affinchè la tele-assemblea risulti valida prevedono: l'autorizzazione della maggioranza dei condomini per poter convocare, da parte dell'amministratore, ...


Rumori molesti in condominio: cosa deve fare l’amministratore?

Nell'era dello smartworking e non solo, la vita in condominio spesso mette a dura prova la pazienza di tanti, ed i rumori molesti sono un frequente motivo di tensione tra vicini, una delle cause più comuni di litigio, causa amplificata dal fatto che il lockdown ci costringe tutti, chi più e chi meno, ad una vita prevalentemente tra le mura domestiche. Tacchi delle scarpe, lavatrici, cani che abbaiano, televisori e stereo troppo alti, schiamazzi, sono solo alcune delle cause delle ...


VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?

Il nostro staff è a tua completa disposizione per qualsiasi informazione. Compila il modulo e verrai ricontattato.

  Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 196/03 e D.Lgs. 101/2018. Leggi informativa completa
10+4=