Sicuramente spetta all'amministratore gli argomenti da portare in assemblea ordinaria! Ma non solo!

L'ordine del giorno deve contenere in modo chiaro e specifico le materie che saranno affrontate nell'assemblea, per consentire ai condomini di comprendere e valutare se e come intervenire.

Oltre che all'amministratore spetta ai condomini, come previsto dall'articolo 66 delle disposizioni attuative del Codice Civile, se la richiesta è fatta da almeno due condomini che rappresentano 1/6 del valore dell'edificio (167 / millesimi). Per opportunità è invece prassi, inserire al'ordine del giorno argomenti richiesti da singoli condomini.

Si precisa infine che è  tuttavia permesso discutere e deliberare anche su un argomento che non è inserito all'ordine del giorno, se tutti i condomini sono presenti (oppure se nessun condomino assente impugna la delibera presa).

Lo staff

Studio Logicond
 

Zoe Web Solutions

Realizzazione Sito Web e Posizionamento sui Motori di Ricerca powered by Zoe Web Agency - Friends